Flavio Carboni: 40 anni di “onorata” carriera

luglio 13, 2010 § Lascia un commento

Non sono un fan dei “misteri d’Italia”. Però qualcosa ho letto e questo nome che adesso spunta dappertutto, intendo quello di Flavio Carboni, emergeva spesso anche nelle, poche, letture che ho fatto. Ma chi è quest’uomo che tramava contro il povero, si fa per dire, Caldoro? Chi è questo faccendiere sardo che pranzava con Verdini? Che incontrava Sica e altri politici campani per “infangare”  l’attuale governatore?

Flavio Carboni

Molti hanno trattato l’argomento Carboni, a cominciare da quest’articolo della Stampa, e molti ricordano come  il sassarese tra la fine degli anni 70 e l’inizio del decennio successivo sia venuto alla ribalta per essere stato coinvolto principalmente nel caso Calvi. Il “banchiere di Dio” che frequentò fino quasi alla fine e di cui in un primo tempo fu accusato anche di essere l’omicida. E poi i contatti generosi con la mafia di Pippo Calò, quelli con la banda della Magliana e il suo probabile coinvolgimento anche nel caso di Emanuela Orlandi.

Ma cosa c’entra questo personaggio quasi “letterario” con il nostro “accerchiato” governatore? C’entra perchè una delle amicizie, e non solo, più importanti che Carboni ha sempre potuto vantare ha un nome e cognome molto noti: Silvio Berlusconi. Il Presidente del Consiglio conobbe Carboni in Sardegna quando era quasi, e sottolineo quasi perchè da alcuni era già conosciuto molto bene, imprenditore edile. Con Carboni, Silvio fa affari su affari, tanto che in uno dei libri, le “letture”(trattasi di “Poteri Forti” di Ferruccio Pinotti, edizioni Bur, da cui sono tratti i virgolettati) di cui vi parlavo sopra, che ho letto un pò di tempo fa si dice: “il 1978-79 è anche il periodo nel quale si prepara l’operazione che sfocerà in Olbia 2. Il grande affare edilizio che vedrà la partecipazione di Silvio Berlusconi(…).” Carboni poi incontrerà Berlusconi a Roma: “Dalla riunione scaturì l’iniziativa di Olbia 2 la quale prevedeva un iniziale investimento di 7 miliardi di lire. Si programmò anche una visita in Sardegna alla fine di Marzo(…). Oltre a Comincioli (senatore Pdl ed ex compagno di scuola di Berlusconi) c’erano Berlusconi, Fedele Confalonieri, l’architetto Ragazzi”.(…) Durante tutto l’anno 1980 Carboni si adopera anche attraverso i mediatori olbiesi per accaparrare terreni per conto di Berlusconi”.

Il risultato finale è: “Tra il marzo 198o e il luglio 1981 ci fu un grande flusso di denaro derivante dai finanziamenti fatti da Berlusconi per l’acquisizione dei terreni in Sardegna che avevano raggiunto la notevole cifra di 21 miliardi di lire”. Insomma grazie a Carboni, Silvio comincia a costruire il suo impero. Ricordiamo che Carboni oltre all’accusa, poi archiviata, di aver ucciso Calvi è stato condannato ad 8 anni per il crack del Banco Ambrosiano, è poi stato arrestato per bancarotta fraudolenta, inoltre Carboni venne accusato dell’omicidio Calvi in concorso con Pippo Calò, potentissimo “cassiere della mafia”, che il faccendiere sardo aveva conosciuto e incontrato più volte nell’isola natia, come ricordato anche nel libro. Ecco questo “personaggio raccomandabile” che sembrava sepolto insieme al passato berlusconiano fatto di mattone, stallieri e soldi riciclati è rispuntato all’improvviso.

Un segno dei tempi? Non so dirlo ma vorrei chiudere questo post con un ultimo passaggio del volume di Pinotti: “”Nel giugno del 1980 Carboni compra due grosse imbarcazioni di 20 e 22 metri. La giustificazione a questi nuovi acquisti è (riferisce il suo segretario Pellicani) “pubbliche relazioni”. Destinatari del piacere dei natanti sono: l’onorevole Corona, Caracciolo e Giovannini, l’onorevole Rojch, l’onorevole Soddu e poi l’onorevole Pisanu e il dott. Silvio Berlusconi”. Ecco lo sapevo, Giampaolo Tarantini non ha inventato nulla, Carboni c’era già arrivato 30 anni fa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Flavio Carboni: 40 anni di “onorata” carriera su Devilpress's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: