Mafia: Corvi, talpe e tre scimmiette

luglio 22, 2010 § 1 Commento

Da qualche tempo a questa parte si è tornati insistemente a parlare di un periodo “oscuro” della Repubblica. Delle stragi mafiose del 92-93, della morte di Falcone e Borsellino, delle bombe piazzate dall’ala stragista dei corleonesi. E da più parti, ad esempio il Presidente della Camera Fini, si ripete: “Non fu solo la mafia ad agire, bisogna individuare le collusioni e i pezzi di Stato che furono partecipi di quegli episodi. Capire la verità”. Certo che anche la seconda carica dello Stato arrivi ad ammettere tranquillamente che stragi, bombe ed omicidi eccellenti vedono coinvolti apparati statali, per quanto “deviati”, impressiona e fa paura. Perchè alla fine ci si potrebbe convincere, come scrive oggi Bolzoni sulla Repubblica, che è proprio lo Stato, o una parte importante di questo, ad usare la mafia e le mafie per i propri scopi. Ma si è fatto un gran parlare anche delle dichiarazioni del procuratore di Caltanissetta Lari (“Siamo vicini a verità sconvolgenti, non sappiamo se la politica ne reggerà il peso”). E giù tutti a chiedersi perchè quelle dichiarazioni, a chi erano dirette? Cosa volevano dire?

Molte ipotesi anche qui, ma fra queste c’è chi ha avanzato che i magistrati abbiano inteso “tutelarsi” con queste dichiarazioni. Tutelarsi da cosa? Ebbene qui sarebbe il caso di fare un veloce corso di etologia che introduca a specie animali molto particolari e particolarmente diffuse dalle parti di Palermo, ma in veloce riproduzione in tutta Italia: cominciamo dai corvi.

Apparsi dalle parti della Procura di Palermo durante gli anni di Falcone, il corvo “diffusore” è esperto nello “spargere” finte verità e rivelazioni sconvolgenti che servono a diffamare chi conduce indagini delicate. Falcone ne fu colpito profondamente, anche se lì si parlò di invidia personale e non di “manovra” volta a favorire chi da quel giudice veniva indagato. I corvi poi fanno la loro riapparizione quando Caselli si trova alla procura di Palermo e sempre durante delicate indagini, Andreotti do you remember?, ecco ora Benny Calasanzio ci segnala che da quando la magistratura ha messo sotto Ciancimino Junior, sembra proprio che i corvi siano tornati. Inutile dire che il “canto” dei corvi trova sempre ampio eco sui media, esemplare di nuovo il caso di Caselli, “tempestato” dai servizi di Studio Aperto (ma và?), notizie che si rivelarono poi, ovviamente, infondate.

La talpa: questa specie si ciba di dossier e faldoni giudiziari, è diffusa in molte procure italiche ma sono molto note quelle sicule. Addirittura l’ex Presidente della Regione, il mitico Totò Vasavasa, è sotto processo: accusato di essere lui stesso talpa e di aver passato informazioni preziosissime al boss Guttadauro. Ma la talpa non solo è ben inserita nell’ambiente politico/istituzionale, ma spesso si annida lì dove non ti aspetteresti. Alla procura di Palermo hanno dovuto fare decine di bonifiche perchè le talpe spuntavano davvero ovunque.

Infine le scimmiette, sono sempre in numero di tre e non vedono, non sentono e non parlano. E questo ruolo spetta senza dubbio alla politica che tutto sa ma niente dice. A volte poi le “scimmie” possono essere affette da improvvise amnesie su fatti molto importanti: l’incredibile caso del vicepresidente del Csm Nicola Mancino che si “dimentica” di aver incontrato Borsellino 19 giorni prima della sua morte e ovviamente si dimentica le dichiarazioni importanti fatte da questo all’allora ministro dell’interno.

Insomma come vedete c’è una fauna da cui i magistrati di Palermo, e quelli siciliani in genere, si devono difendere quando si tratta di indagini delicate ed ecco il perchè di certe dichiarazioni. Frasi a cui il Giornale ha subito risposto “una bomba su Silvio” salvo poi essere smentito dallo stesso procuratore Lari che ha precisato “mai parlato di Berlusconi”, insomma il classico caso del carro davanti ai buoi.

Annunci

§ Una risposta a Mafia: Corvi, talpe e tre scimmiette

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Mafia: Corvi, talpe e tre scimmiette su Devilpress's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: