Politica: predicare bene e razzolare male

settembre 27, 2010 § 2 commenti

Sbottano, scuotono il crapino ecclesiastico. La Cei e il cardinal Bagnasco, a nome di tutto il Vaticano, fanno sapere di essere preoccupati per le continue risse politiche e per le mancate riforme “che pare di essere sempre al punto di partenza”. Articolato intervento quello del cardinale, ognuno può giudicarlo per quel che vale, ma che in questo post verrà analizzata solo su un punto che trovo particolarmente interessante.

Ovvero quando Bagnasco lamentandosi delle riforme indica la strada maestra delle riforme fiscali sopratutto in “favore delle famiglie”, giusto, anzi giustissimo visto che l’Italia è uno dei Paesi che meno spende per sostenere la famiglia, ma mi permetto di dare un suggerimento alla Cei: perchè non dare il buon esempio e rinunciare ai due miliardi di euro di sconti sull’Ici che sono anche al centro di una procedura d’infrazione che Bruxelles potrebbe aprire come “aiuto di Stato” non lecito. Procedura che se portata a compimento comporterà l’obbligo per l’Italia di richiedere i soldi indietro o di subire una multa, che verrà pagata da noi cittadini con ulteriore diminuzione di risorse che potrebbero per l’appunto servire anche per i famosi “aiuti” alle famiglie.

Sarebbe un bel gesto che ne dice Bagnasco?

Annunci

§ 2 risposte a Politica: predicare bene e razzolare male

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Politica: predicare bene e razzolare male su Devilpress's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: