Politica: Aiuti di Stato o aiuti “divini”?

ottobre 12, 2010 § Lascia un commento

Torno brevemente sulla questione della procedura di infrazione che Bruxelles sta aprendo, come riporta questa mattina il Corriere, nei confronti dell’Italia sugli aiuti di Stato vietati che riguardano l’esenzione dall’Ici sugli edifici e gli “esercizi”, alberghi e cliniche, del Vaticano per un totale di 2 miliardi di euro.

Ne avevo già parlato, qui mi preme solo ricordare che secondo l’Unione Europea gli aiuti di Stato sono permessi quando “permettono di sviluppare una tecnologia neutra”, come riportato nel caso del digitale terrestre, ovvero qualcosa che non avvantaggi solo un’azienda o una concentrazione di aziende ma “apra” il mercato oppure semplicemente gli dia un assetto diverso, nuovi strumenti, ma senza alterare gli equilibri concorrenziali.

Mentre ogni volta che questo accade siamo in presenza di un aiuto di Stato vietato. Ora ci si potrebbe chiedere com’è possibile pensare che lo sconto dell’Ici al Vaticano sia un aiuto che favorisce un’impresa. Eppure la chiesa ha decine di cliniche, alberghi e strutture ricettive per anziani, perfettamente inserite nel mercato. Forse al Vaticano basterebbe dimostrare che tutto il ricavato di queste attività non è un profitto ma viene dato in beneficenza oppure usato per scopi “umanitari”. Sono curioso di vedere come finirà, lo ammetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Politica: Aiuti di Stato o aiuti “divini”? su Devilpress's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: