Busholaso, Bertofurbo e Percolaso

novembre 2, 2010 § 2 commenti

Onnipresente, onnipotente, mai domo, mai sazio, niente lo può fermare. Parliamo di Superman? Oppure di qualcuno ancora più in alto? No parliamo sempre di lui: Guido Bertolaso. Il capo della Protezione Civile che ha le mani in “pasta” praticamente ovunque. Non sarebbe sbagliato dire che il Governo gli ha “appaltato” un pezzo, anche piuttosto grande, dello Stato. Senza alcun controllo, senza vincoli.

Noi lo conosciamo bene il decisionista in tutina ignifuga, ma ogni giorno ne viene fuori una nuova che arricchisce il ritratto di questo “factotum” dell’emergenza. Perchè in un Paese senza più democrazia, tutto è elevato al grado emergenziale. Come descritto nel bel libro inchiesta di Manuele Bonaccorsi, siamo vicini a quello che si potrebbe definire un “potere assoluto” che ha i suoi tentacoli ovunque, e a leggere il decreto, poi passato anche se non nella sua versione originale che prevedeva la costituzione di una Spa, che ha ampliato ancora i poteri della Protezione Civile nello scorso Febbraio, ci si rende ben conto che un ente che mette bocca su qualunque evento sportivo, politico, religioso, fino ad arrivare all’approvazione degli organici dei Consorzi di Bacino di Napoli e Caserta, per dirne una, ha la stessa funzione di un Ministero. Con la differenza che non viene eletto e non esiste il controllo del pubblico.

Solo due sere fa Report ci ha raccontato l’ennesima impresa di Bertofurbo: farsi assegnare i soldi ottenuti come risarcimento per il disastro della Haven, affondata nelle coste liguri venti anni fa. I soldi servivano per la bonifica del fondo marino, sono andati al solito Busholaso.

D’altra parte bisogna capirlo: lui è uno che non sbaglia mai, come ha ripetuto ad Annozero, e se il miglior “statista degli ultimi 150 anni”, per intenderci quello che fa le battute sui gay e gli ebrei, ritiene che “l’uomo giusto al posto giusto” sia lui, non c’è da dubitarne.

Berto&Berlu la coppia più inquinante d’Italia, colpisce ancora! Restate sintonizzati che magari riescono a far approvare una cinquantina di appalti per la ricostruzione in Veneto dopo gli allagamenti, infilandoci amici e amici degli amici. Il metodo, si sa, è collaudato.

Annunci

§ 2 risposte a Busholaso, Bertofurbo e Percolaso

  • […] di Acerra non funziona al 100%, ma probabilmente neanche al 50%, nonostante le rassicurazioni di Percolaso, e per costruirne di nuovi si dovrà aspettare un paio d’anni. Il governo e le istituzioni […]

  • […] – Emergenza rifiuti in Campania, perenne: quì Bertofurbo ha vestito di volta in volta i panni del commissario all’emergenza, e poi del salvatore disceso dai cieli per salvare l’umanità. Ma anche qui senza successo, come dimostrano le ingannevoli dichiarazioni risalenti al novembre 2009 – ai limiti della truffa -, quando Bertolaso annunciava: “In Campania l’emergenza rifiuti è finita con interventi seri e reali”. Peccato che quegli stessi interventi seri e reali lo abbiano fatto mettere sotto inchiesta dalla Procura di Napoli, e non siano serviti a nulla. Se non a far guadagnare al buon Guido l’appellativo di “percolaso”. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Busholaso, Bertofurbo e Percolaso su Devilpress's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: