Politica: il corpo delle donne

marzo 8, 2011 § Lascia un commento

Al Cairo si sta per svolgere una manifestazione immensa. Si parla di un milione di donne che sfileranno per i loro diritti. Autoconvocatesi via Facebook. Un segnale importante, significativo, simbolico. Di quanto le donne “pesano” dentro la società, di quanto vogliano una società più giusta che non le consideri solo una “estensione” dei loro padri, dei loro mariti o fratelli.

E in Italia? Anche qui le donne si riuniscono, manifestano, lavorano, studiano. Rappresentano una parte fondamentale del nostro Paese, l’altra “metà del cielo”. Ma dati alla mano, non sembra proprio così. Ancora di recente le donne risultano essere poco presenti in politica, difficilmente diventano manager e in generale guadagnano, a parità di mansioni, meno degli uomini. Eppure studiano e si impegnano come i loro colleghi, se non di più. Eppure oggi sono presenti in ogni settore professionale, con merito e risultati.

Si chiama “tetto di vetro” ed è un fenomeno che possiamo descrivere tranquillamente come “discriminazione”. Essere una donna in Egitto, o in un Paese del Nord Africa, è difficilissimo, ma esserlo in Italia non è una passeggiata. Dove il corpo delle donne è banalizzato, sovraesposto e sfruttato. Colpisce la lettura delle intercettazioni sul “caso Ruby”, dove mamme “mammane“, come le definisce Francesco Merlo su Repubblica, incoraggiano le figlie ad offrirsi a farsi pagare bene per il loro corpo. Una degenerazione che parte da lontano, ma che oggi ha i suoi centri di rappresentazione ovunque. Da uno studio televisivo fino ai palazzi del potere. Buona festa delle donne a tutte quindi, ma c’è tanto da lavorare, come le donne sanno fin troppo bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Politica: il corpo delle donne su Devilpress's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: